Archivio Tag: Amore

AMORE D’ALTRI TEMPI




20240213_075741

Chissà se oggi esista un amore così? Chissà se sia solo ad appannaggio dei film o dei romanzi? Ai nostri giorni l’amore viene confuso con il possesso, l’ossessione disperata che sfocia in tragedie. L’amore unisce non divide, penso che il vostro sia stato da esempio per noi figli, FORSE…

Perché il vostro amore è stato UNICO, INDISSOLUBILE. Non si può descrivere, si deve solo vivere per poterlo comprendere. Non potevano stare divisi tanto che mamma ha voluto papà con sé poco dopo e non ha permesso che nessuno fosse accanto a lei nemmeno al cimitero. Quella lapide che non si riusciva a togliere, sembrava incollata, è caduta quel bruttissimo giorno DA SOLA…provate a dire che lassù non esiste un altro mondo. Spero solo sia MIGLIORE di questo…

Ci avete dato TANTO AMORE, peccato che nella distribuzione ci sia stata una forte disparità, dove tanto e dove niente. Diciamo che siamo giusto al 50%…cosa sia successo a quell’altra metà?        Non si sa. Sarà stata una forma caratteriale, sarà stato l’ambiente in cui si è vissuto, sarà stata l’influenza negativa di persone dall’esterno. Ormai è inutile chiederselo, il danno è irreparabile e si vedono i frutti.

Mi auguro che nel salto generazionale qualcuno si sia salvato, anche se con la superficialità dei rapporti ho l’impressione che tanto amore sia andato sprecato. Forse sarà che è veramente roba d’altri tempi, come la moda, i costumi sono variabili e riconducibili a idee molto personali. Quindi dobbiamo aspettare che ogni tanto torni di moda, come i pantaloni a zampa o le zeppe? L’amore non può essere altalenante, dovrebbe essere una costante nel tempo che non si consumi, che non sgretoli l’animo…che non sia solo “fino a che morte non ci separi” ma che vada oltre la morte. Lo abbiamo visto anche nel film sulla storia di “Mameli”…ecco a volte anche una storia vissuta ci può essere d’insegnamento. Coinvolgiamo i nostri giovani a seguire un pochino di più “una programmazione sana” e non la spazzatura che circola quotidianamente non solo in televisione ma anche per strada. Forse così qualcuno potremmo ancora salvarlo.

Grazie per tutto l’amore che ci avete trasmesso e seppur nel mio breve tempo trascorso insieme  penso che non sia mai abbastanza…da distribuire in 365 giorni e non solo a San Valentino!

SAN VALENTINO

maxresdefault (1)

Il giorno di San Valentino

è riduttivo parlare d’amore,

quello bisognerebbe farlo ogni giorno.

Vorrei dedicare questi versi

ai giovani innamorati

ma soprattutto a quelli

che ancora non sono riusciti a trovare

“l’altra metà della mela”

come mi piace definire l’anima gemella.

Capisco la gioventù che aiuta,

la bellezza pure,

ma non vi soffermate

a lanciare messaggi

esclusivamente con il corpo,

certo può servire per il primo approccio,

l’uomo ne ha bisogno per notarvi.

Ma poi, per mantenere l’amore

negli anni a venire,

mettete in mostra il cervello…

perché il vostro corpo

si modificherà con gli anni

e l’uomo potrebbe

perdere interesse e andare altrove.

Invece un bel cervello che ragiona,

non solo non invecchia mai,

ma mantiene attivo il rapporto

anche dopo 50 anni insieme.

Poi un’altra cosa importante non

“Pensatevi libere,

perché voi lo siete già

e lo sarete sempre,

perché sappiate…

un uomo che opprime non vi ama”

RICORDATELO SEMPRE